Info Progetto

  • Stazione Appaltante
    FERROTRAMVIARIA S.P.A.
  • Oggetto dei lavori
    Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori per la realizzazione della Stazione Andria Sud della Ferrovia Bari - Barletta
  • Responsabile Unico del Procedimento
    Ing. Pio FABIETTI
  • Direttore Dei Lavori
    Ing. Antonio DI LEO
  • Periodo di esecuzione delle opere
    2015 - in corso
  • Importo Complessivo dei lavori
    € 12.087.648,00

Settori di Attività

STAZIONE ANDRIA SUD DELLA FERROVIA BARI - BARLETTA, Barletta

...

All’interno del Grande Progetto che prevede il potenziamento della Ferrovia da Corato a Barletta Centrale il lotto in questione accorpa i seguenti interventi: il raddoppio del binario da Corato ad Andria Sud e l’interramento della linea e della stazione nel centro urbano, con costruzione della nuova Stazione Andria Sud (superficiale) e della nuova fermata Andria Nord (interrata). Il Fabbricato Viaggiatori è previsto sul lato monte della Ferrovia, mentre sul lato mare è previsto un Parcheggio di scambio intermodale. La scelta dell’ubicazione e dell’orientamento attribuiti al Fabbricato Viaggiatori ed al Parcheggio di Scambio Intermodale è stata effettuata in ragione della localizzazione del territorio oggetto delle Opere e della vocazione a “drenare”, con il minimo degli interventi, una parte del traffico stradale proveniente da via vecchia per Bisceglie. Inoltre la conformazione orografica del terreno, piuttosto pianeggiante, l’assenza di alberature di pregio e la possibilità di consentire l’accesso immediato dal parcheggio e dalle piazzole di sosta dei mezzi pubblici gommati alla Stazione, ne hanno determinato l’assoluta convenienza in termini anche ambientali. La posizione particolare della Stazione Andria Sud lungo il tracciato (all’incipiente interramento del medesimo nell’abitato di Andria), determina per la nuova località di servizio la funzione di “raccordo” fra la parte fuori terra e quella in trincea del tracciato e di elemento landmark del tracciato infrastrutturale. Il parcheggio si svilupperà in piano, mantenendo l’attuale situazione orografica del suolo, sarà totalmente recintato e dotato di varco automatizzato; inoltre, con l’obiettivo di minimizzare l’impatto ambientale e di caratterizzare esteticamente la superficie carrabile, la pavimentazione del parcheggio sarà realizzata limitando le zone asfaltate alle sole corsie (larghezza 6,00 metri) ed ai piazzali, mentre gli stalli saranno realizzati con blocchetti autobloccanti di cemento vibrocompresso ad alta resistenza destinati al verde carrabile tipo “erbabloc” e terreno vegetale.

...